Crohn Club Forum


Torna indietro   Crohn Club Forum > Noi, Malati di Crohn e Colite Ulcerosa > Invalidità Civile, Leggi e Agevolazioni

Invalidità Civile, Leggi e Agevolazioni Sezione dedicata alle discussioni relative all'Invalidità Civile/Legge 104 ed a tutte le agevolazioni e utilità che possono semplificarci la vita. Esaminiamo insieme problematiche ed aspetti burocratici o legali.

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 27-07-10, 23:03   #1
PierPaolo
Amministratore
 
L'avatar di PierPaolo
 
Data registrazione: 20-07-05
Località: Sardegna
Messaggi: 3.070
Predefinito Modalità di presentazione della domanda di Invalidità Civile dall’1.1.2010

A decorrere dall’1.1.2010 le domande per il riconoscimento dello stato di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità, complete della certificazione medica attestante la natura delle infermità invalidanti, sono presentate all’INPS esclusivamente per via telematica.

Vi consiglio di leggere il resto della comunicazione direttamente dal sito dell'INPS:
http://www.inps.it/newportal/default...u=2&NewsId=536
__________________

PierPaolo non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 14-09-10, 16:44   #2
paveliana
Reporter
 
Data registrazione: 13-12-09
Messaggi: 155
Predefinito

Vorrei porVi una domanda: il Ge, su mia esplicita richiesta, mi ha preparato il certificato, attestante la mia patologia, per la domanda d'invalidità. Mi sono poi recata dal medico curante per chiedergli d'inviarmi la richiesta all'Inps. Ha accampato mille scuse, dicendomi che non riesce a collegarsi con la password che gli è stata data. Ricontattato il Ge che mi ha consigliato di rivolgermi ad A.M.I.C.I. per farmi consigliare un patronato da contattare. Avete delle notizie in merito.

agnese
paveliana non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 28-04-11, 23:22   #3
small.sample
Socio Junior
 
Data registrazione: 26-04-11
Messaggi: 30
Predefinito

Anche a me era stato detto di fare ciò ma, come nel tuo caso, il medico curante ha apposto mille scuse per non contattare l'Inps, anzi mi ha detto che sono troppo giovane per fare una domanda del genere.

A presto.
small.sample non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 05-05-11, 23:29   #4
sarettah1988
Tutor
 
L'avatar di sarettah1988
 
Data registrazione: 11-03-09
Località: Novara - Piemonte
Messaggi: 389
Predefinito

Io per presentare la richiesta di aggravamento d'invalidità mi sono presentata al patronato ACLI della mia città, e ci han pensato loro a presentare la domanda per via telematica all'INPS. Non ho nemmeno dovuto pagare nulla.
__________________
Sarah
sarettah1988 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 04-09-11, 20:38   #5
yuna79
Reporter
 
L'avatar di yuna79
 
Data registrazione: 01-05-10
Messaggi: 1.028
Predefinito

Io ci sono dentro ora, ora. Dopo l'aggravarsi delle mie condizioni di salute con l'arrivo delle altre patologie, oltre al Crohn, mi sono decisa a presentare domanda d'invalidità. Il GE e la reumatologa sono stati subito d'accordo ed entrambi hanno preparato una relazione da portare in sede di visita. Fatto ciò sono andata dal mio medico di base che con tutta la mia storia in mano e le relazioni degli specialisti ha inoltrato online all'inps la domanda. E' necessario che il primo step lo faccia il medico di base, altrimenti la domanda non è valida. Una volta che la dottoressa mi ha dato la mia copia della domanda da lei inoltrata, mi ha detto di rivolgermi ad un patronato per farmi seguire nel secondo step, la presentazione online da parte mia. Costo del certificato rilasciato dal medico di base € 120,00. Ovviamente vi rilascia apposita ricevuta.
Mi sono recata al patronato venerdì scorso. Mi hanno chiesto la domanda inoltrata dalla dottoressa ed un documento in corso di validità.
Dopodiche ha fatto tutto lui.
Ora attendo la convocazione per la visita.
Comunque senza l'inoltro da parte del medico di base, o senza quello da parte del paziente la domanda non è valida. Sono necessarie entrambe le fasi e i vostri medici di base non possono rifiutarsi, se in possesso dell'apposito PIN.
Non so se può essere di qualche utilità ma se digitate su un motore di ricerca " elenco medici certificatori" come primo risultato vi apparirà una pagina del sito dell'inps attraverso la quale potrete accedere ai nomi di tutti i medici abilitati a certificare l'invalidità in Italia. Nella stessa pagina dell'inps si può fare anche la ricerca per singola città.
__________________
yuna

Ultima modifica di yuna79 : 04-09-11 alle ore 20:47
yuna79 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 05-09-11, 01:14   #6
CatOnTheMoon
Tutor
 
L'avatar di CatOnTheMoon
 
Data registrazione: 09-03-11
Località: Milano
Messaggi: 234
Predefinito

E' la stessa cosa che ho fatto io un mese fa, presentando l'aggravamento (io ho già il 50% per altri problemi) dopo la scoperta della RCU.
A me però il medico ha chiesto 30 euro.
120 euro sono davvero uno spropostito, caspita.
CatOnTheMoon non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 05-09-11, 12:23   #7
yuna79
Reporter
 
L'avatar di yuna79
 
Data registrazione: 01-05-10
Messaggi: 1.028
Predefinito

E' uno sproposito si. Ma ho controllato e qui il tariffario prevede 120 euro.
Anche mia suocera, che ha un altro medico di base, ha pagato la stessa cifra.
__________________
yuna
yuna79 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 05-09-11, 20:40   #8
babalina67
Socio ◊◊
 
L'avatar di babalina67
 
Data registrazione: 26-07-11
Località: taranto
Messaggi: 246
Predefinito

Io la domanda l'ho presentata 5 anni fà (10 di malattia) vi consiglio di allegare i certificati delle varie patologie meglio se fatte da medici dell'asl; inoltre a me quando ho fatto la visita con la commissione medica mi hanno fatto le domande e mi hanno chiesto lo stato attuale della malattia, se avessi perdite di sangue; perchè questo aumenta il punteggio (Se andate a vedere le tabelle di invalidità per la rcu ci sono vari punteggi, più è grave e più punteggio acquisti).

Nel mio caso ero in quel periodo in remissione e presi un punteggio basso 58%. L'artrite non me la conteggiarono nemmeno in quanto deve essere evidente il danno articolare. Il mio patronato mi fece fare il ricorso e sono così arrivata al 68% e non è cambiato niente, è stato solo un grandissimo stress nel preparare e presentare le varie certificazioni, adesso lo stato è più duro nel darci delle agevolazioni visto le tante storie dei falsi invalidi che sentiamo alla tv.
babalina67 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 06-09-11, 01:27   #9
CatOnTheMoon
Tutor
 
L'avatar di CatOnTheMoon
 
Data registrazione: 09-03-11
Località: Milano
Messaggi: 234
Predefinito

Ma deve esserci un referto medico che indica che in questo momento la malattia è attiva? Perchè allora chiunque può dire che ha sangue nelle feci anche se non è vero. Loro mica possono controllare se si ha sangue o meno.
Io sono in possesso di tutti gli incartamenti del mio primo ricovero (febbraio 2011) e del secondo (giugno 2011) dove avevo la PCR a 43 nonostante il cortisone a 30 mg e la mesalazina. Ovviamente con muco, sangue nelle feci, dolori belli forti e compagnia bella. Altrimenti mica mi ricoveravano in pochi mesi 2 volte per niente.
Che poi io mi chiedo: ma come fanno a stabilire che grado di gravità ha la malattia? Ho chiesto alla mia GE, ma non ne ha idea, dice che dipende dal medico della commissione. Ma io come faccio a sapere che mi è stato dato un punteggio equo in base alla reale gravità del mio problema e che non stanno invece facendo i furbetti?
Io ho già un 50% di invalidità per altre patologie e voglio ben sperare di arrivare almeno al 74% stavolta perchè io di andare al lavoro non ho proprio modo nel modo più assoluto.
Nonostante il cortisone, la mesalazia e l'azatioprina (tra poco passerò alla 4° pastiglia) io comunque non sto affatto bene. Infatti la mia GE mi vorrebbe già far operare per mettere la pouch, ma in questo momento non posso operarmi per altri problemi di salute.
Sarebbe davvero il colmo che mi dessero un punteggio basso, visti tutti i problemi, ho un quadro clinico abbastanza compromesso e complicato ed ho solo 27 anni, oltretutto.

Qualcuno ha altre esperienze in merito?
CatOnTheMoon non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 02-11-11, 11:33   #10
cremeria
Socio Junior
 
Data registrazione: 12-10-11
Messaggi: 33
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da yuna79 Visualizza messaggio
E' uno sproposito si. Ma ho controllato e qui il tariffario prevede 120 euro.
Anche mia suocera, che ha un altro medico di base, ha pagato la stessa cifra.
A me il medico di base e GE, compreso CAF, non mi hanno chiesto niente per i certificati e la pratica con l'inps, ma credo di essere l'unica fortunata.
cremeria non è connesso   Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Disattivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23:12.


Powered by vBulletin® versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright©2005-2018, www.crohnclub.it - Tutti i diritti riservati.