Crohn Club Forum


Torna indietro   Crohn Club Forum > Noi, Malati di Crohn e Colite Ulcerosa > Invalidità Civile, Leggi e Agevolazioni

Invalidità Civile, Leggi e Agevolazioni Sezione dedicata alle discussioni relative all'Invalidità Civile/Legge 104 ed a tutte le agevolazioni e utilità che possono semplificarci la vita. Esaminiamo insieme problematiche ed aspetti burocratici o legali.

Discussione chiusa
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 28-07-06, 16:56   #1
PierPaolo
Amministratore
 
L'avatar di PierPaolo
 
Data registrazione: 20-07-05
Località: Sardegna
Messaggi: 3.033
Predefinito L'Assegno Mensile agli invalidi Civili

LE PROVVIDENZE ECONOMICHE EROGATE AGLI INVALIDI CIVILI: L'ASSEGNO MENSILE

L'assegno mensile è stato istituito con la legge 30 marzo 1971, n. 118 "Conversione in legge del D.L. 30 gennaio 1971, n. 5 e nuove norme in favore dei mutilati ed invalidi civili."

Requisiti necessari:
- essere residente in Italia
- avere un'età compresa tra i 18 e i 65 anni. Dopo i 65 anni si ha diritto alla pensione sociale a carico dell'INPS
- essere stati riconosciuti invalidi civili con una percentuale di invalidità superiore al 74%, ma inferiore al 100%
- essere privi di reddito o con un reddito inferiore al € 4.089,54 per l'anno 2006.
- non essere collocati al lavoro e pertanto risultare iscritti nelle liste speciali del Centro per l'Impiego. L'iscrizione nelle liste speciali deve avvenire entro un mese dal ricevimento del verbale di invalidità, se l'iscrizione viene effettuata in un momento successivo gli arretrati dell'assegno vengono erogati solo a partire dal mese successivo in cui si è provveduto all'iscrizione e non dal mese successivo della presentazione della domanda di riconoscimento di invalidità civile.

Incompatibilità:
- una pensione diretta di invalidità a carico dell'Assicurazione Generale Obbligatoria dei lavoratori dipendenti e delle gestioni dei lavoratori autonomi e delle altre forme alternative
- una pensione di invalidità per causa di guerra, lavoro e di servizio (pensioni di guerra, rendite INAIL, ecc.).

Importo dovuto
Per l'anno 2006 l'importo mensile è di € 238,07, corrisposto per 13 mensilità. In particolari condizioni di reddito personale, eventualmente cumulato con il coniuge, è prevista una maggiorazione di quanto percepito (si veda "Provvidenze economiche erogate agli invalidi civili, ciechi civili e sordomuti").

Iscrizione nelle liste speciali
Le liste speciali (collocamento obbligatorio) sono elenchi di persone in cerca di lavoro che, per particolari motivi, hanno diritto ad essere inseriti al lavoro con procedure differenti da quelle previste per il normale collocamento. L'essere riconosciuto invalido civile è uno dei motivi che dà diritto all'iscrizione nelle liste speciali. L'assegno mensile è erogato a coloro che hanno, tra gli altri requisiti, l'iscrizione nelle liste speciali del Centro per l'Impiego. Ci sono solo alcune eccezioni che consentono di ottenere l'assegno mensile anche se non si è iscritti nelle liste speciali. Possono non essere iscritti, pur mantenendo il diritto all'assegno mensile:
- coloro che, pur avendo una percentuale inferiore al 100%, sono dichiarati non in grado di lavorare dalla Commissione medica
- coloro che svolgono un'attività professionale autonoma
- gli studenti.

Scadenze
Entro il 31 marzo di ogni anno, coloro che ricevono l'assegno mensile hanno l'obbligo di presentare una dichiarazione di responsabilità sulla permanenza o meno del requisito di iscrizione nelle liste speciali presso il Centro per l'Impiego. La dichiarazione deve essere presentata su modulo prestampato che viene inviato a casa dell'interessato, che deve compilarlo e spedirlo all'INPS, al Comune o all'A.S.L. di residenza. Le persone che, pur percependo l'assegno mensile, non sono iscritte nelle liste speciali devono dichiarare di non essere iscritte segnalando la motivazione (vedi sopra).

Avvertenza
Nel linguaggio corrente è usato il termine "pensione" per tutte le prestazioni economiche erogate dall'INPS alle persone con invalidità, ma solo alcune di queste sono indicate come "pensione" dalle norme vigenti. L'assegno mensile, pur avendo lo stesso importo mensile, si differenzia dalla "pensione di inabilità" per i seguenti requisiti:
- percentuale di invalidità. Ha diritto a percepire la pensione di inabilità solo chi ha il 100% di invalidità
- reddito annuo di riferimento. Ha diritto a percepire la pensione di inabilità chi ha un reddito annuo inferiore a € 13.973,26 per il 2006
- incompatibilità. La pensione di inabilità non è incompatibile con altre pensioni percepite per l'attività lavorativa svolta in passato (ad esempio la pensione di invalidità dell'INPS), ferme restando le incompatibilità con prestazioni erogate per le stesse minorazioni da altri enti (ad esempio le rendite INAIL)
- ulteriori requisiti. Per ottenere la pensione di inabilità non è necessario iscriversi nelle liste speciali del Centro per l'Impiego.
__________________

PierPaolo non è connesso  
Discussione chiusa

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole messaggi
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Disattivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
La spesa per invalidi civili [Il Sole24ore 06.09.06] PierPaolo Invalidità Civile, Leggi e Agevolazioni 7 07-09-06 08:25
Problemuccio agli occhi ary Sintomi, Manifestazioni, Cause 16 14-06-06 19:35


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 03:29.


Powered by vBulletin® versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright©2005-2017, www.crohnclub.it - Tutti i diritti riservati.