PDA

Visualizza versione completa : Gastroscopia.


micia80
28-09-11, 18:54
Ciao. Oggi ho fatto la gastroscopia. Mi hanno leggermente sedata ma ho sentito tutto.
Quel che temevo purtroppo è accaduto. Ho vomitato per quasi tutta la durata dell'esame a causa di liquido biliare ed ernia iatale.
E' stato straziante e mancava poco che tiravo via il sondino. Adesso sono a casa, ma il ge voleva che restassi ancora un po in ospedale soprattutto perché mi sento stordita, ho tremori e mal di testa, ma ho preferito tornare a casa e riposarmi nel mio letto.
Non vorrò fare più questo esame!

micia80
28-09-11, 19:03
Dimenticavo! Il ge mi ha dovuto insufflare anche aria, ma sinceramente non ho capito il perché. Parlava di una cosa chiusa...bo! Mi sento ancora stordita. Ciao

Cabo83
28-09-11, 20:25
Vomitare o almeno avere lo stimolo del vomito normale per molti pazienti, anche se in genere si tratta di saliva, e muco dell'esofago, visto che si a digiuno. Il fatto che ci sia bile non so a cosa possa essere legato ma il conato continuo in s non una cosa preoccupante. Ad ogni gastroscopia che ho fatto successo pure a me dall'inizio alla fine dell'esame.

L'insufflazione di aria avviene sempre in questo tipo di esame per aprire meglio il passaggio ed evitare eccessivi sfregamenti con la parete dell'esofago. E' la stessa cosa che fanno durante la colonscopia.

Infine, se ti hanno sedata, normale anche sentirsi storditi, un po' pi strano che tu abbia avuto tremori, per non so, pu essere stata la tensione per l'esame.

Ti ha detto nulla il dottore su cosa ha visto?

micia80
28-09-11, 21:29
Esito EGDS: camera gastrica contenente liquido misto a bile; mucosa antrale eritematosa; ernia iatale; duodenite.
Biopsie in corso secondo duodeno.
Questo è quanto al momento.

babalina67
29-09-11, 15:56
Ciao micia, spero che adesso starai meglio, purtroppo uno degli esami antipatici come la colon e l'ho fatta anch'io e sono stata male, soffro di ernia iatale ed esofagite da reflusso.
Purtroppo dobbiamo curarci anche queste patologie con una pillola alla mattina, (io con lansoprazolo da 40 mg) e ai cambiamenti di stagione ne soffro ancora di pi.